“Io Scelgo Calabria” in questi ultimi mesi ha lanciato alcune concrete azioni di sviluppo volte a far comprendere all’opinione pubblica, alle imprese e agli imprenditori il meccanismo virtuoso di costruzione di reti sinergiche, rispetto alle quali la comunicazione integrata fa da enzima, da catalizzatore di energie positive.

Io Scelgo Calabria, Cuochi”: con potenti azioni mediatiche che hanno coinvolto anche importanti personalità della società civile e dell’imprenditoria, imprese agroalimentari e artigiane, protagonisti del mondo della ristorazione, esponenti del mondo dell’informazione e della cultura, sono stati organizzati alcuni eleganti appuntamenti in cui identità del territorio, tradizioni, cibo, arte, informazione ed eccellenze del territorio hanno avuto l’occasione di esprimersi assieme, esaltandosi reciprocamente.  “Io Scelgo Calabria, Cuochi” mira a sollecitare il mondo della ristorazione, soprattutto attraverso i suoi punti di riferimento principali, a confrontarsi assiduamente con le produzione agroalimentari e artigiane dei territori di riferimento. Un modo intelligente, pratico, fattivo, rapido ed efficace per generare economia sana, per valorizzare e promuovere le vere e autentiche produzioni agroalimentari e artigiane locali, generando anche momenti di offerta turistica intelligente e dalle immense potenzialità di sviluppo. L’azione proseguirà con nuove e sempre più importanti iniziative, anche al di fuori dei confini della regione, in Italia e all’estero.

Buongiorno, Io Scelgo Calabria”, finalizzata a sensibilizzare i protagonisti della ricettività alberghiera sulle enormi potenzialità di una “prima colazione calabrese”, con ritorni strategici anche sul fronte dell’offerta turistica. Una buona parte (talora anche eccessiva) della ricettività alberghiera (includendo oltre ai tradizionali hotel, anche villaggi turistici, b&b, e varie forme di ospitalità diffusa), non guarda con particolare attenzione ai prodotti agroalimentari ed artigianali del territorio per comporre la prima colazione. Eppure la prima colazione si configura come il primo “benvenuto” all’ospite giunto in Calabria (viaggiatori occasionali, professionisti e imprenditori che si muovo per lavoro, villeggianti, turisti, finanche conterranei che risiedono da tempo fuori regione e rientrano per riassaporare i profumi e i sapori della propria terra). Un vero e proprio “buongiorno” che tale deve essere, associando alle bellezze della natura e dei paesaggi, alla ricchezza del patrimonio storico, artistico e archeologico, all’ottima organizzazione delle strutture ricettive, anche un tuffo nel paniere di bontà ed eccellenze dell’agroalimentare e dell’enogastronomia di Calabria. In molti casi questo “tuffo” è sostituito, in tutto o in parte, da materie prime, da semilavorati o da prodotti industriali provenienti da fuori regione o dall’estero. Si pensi alle specialità da forno (cornetti,ciambelle, dolciaria…), alle marmellate, ai mieli, alle acque minerali, e quando ci si sposta sul concetto di “breakfast”, anche ai formaggi, ai salumi, alle conserve di pesce o di carne… La Calabria su questo fronte dispone di eccellenze straordinarie, spesso rare, uniche e inimitabili, che meriterebbero di essere valorizzate anche durante la prima colazione. “Io Scelgo Calabria” sta lavorando per rendere possibile e reale, in maniera assai diffusa, anche questo sogno.