L’emergenza Coronavirus – come purtroppo noto – ha creato notevoli danni non solo dal punto di vista sanitario, ma anche economico. Dallo scorso 11 marzo, giorno in cui è stato firmato il Dpcm dal premier Giuseppe Conte, le attività si sono quasi tutte fermate, con uno stop che si è aggiunto al lockdown per tutti gli italiani. Prosegue la ricerca di “Io scelgo Calabria” nel cuore dell’economia calabrese, volta a scoprire qual è lo stato dell’arte dell’imprenditoria e non solo: ai nostri microfoni Fortunato Amarelli, amministratore delegato dell’omonima azienda e presidente di Confindustria Cosenza.

CONDIVIDI